Le 9 regole per diventare un investitore felice

29 Dicembre 2020
  • Investi sempre PER qualcosa e NON IN qualcosa    

Segui questa regola e avrai sempre  chiaro per cosa lo stai facendo  o per chi lo stai facendo. 

Questo ti salverà da scelte improvvise ed emotive, da acquisti o vendite non necessari. Ti permetterà di perseguire un obiettivo e di realizzare dei progetti senza farti distrarre dall’umore dei mercati.

  • Non cercare scorciatore.

Non esiste un modo per arricchirsi velocemente e senza sforzo. Esiste invece quello per impoverirsi in un lampo. Internet, radio, tv, ti raccontano di metodi per fare acquisti e vendite fai da te (trading)  oppure ti propongono strumenti “alternativi” (criptovalute, cfd, certificate) Non ti dicono che l’80% di chi fa trading perde soldi. L’unico modo per raggiungere i tuoi obiettivi è quello di non perderli mai di vista e di perseguirli con un piano adeguato e su misura.

  • Prima i progetti, dopo i prodotti.

Ricordati che  il prodotto o il portafoglio vengono dopo. Prima di tutto le tue esigenze, i tuoi obiettivi e magari anche i tuoi sogni.

Qualche esempio? l’università dei figli, una casa al mare,una vecchiaia serena, un’auto d’epoca, la moto che ho sempre sognato, una pensione adeguata, il giro del mondo. Qualsiasi cosa importante per te e per le persone che ti sono care. 

Una volta messi a fuoco  affidati a chi è in grado di costruire un piano per poterli realizzare.

  • Evita i consigli di amici e parenti.

Perché dovrebbero saperne più di te? Sai che oltre il 40% degli italiani ascolta suggerimenti di amici o parenti?  Spesso colui che da consigli cerca in te l’approvazione delle sue scelte. Scelte che potrebbero essere giuste per i suoi obiettivi e la sua situazione ma non per la tua.

Ascoltare consigli di altri investitori è’ la cosa più sbagliata da fare.

 Affidati invece ad un consulente finanziario. Non ad uno qualsiasi. Ce ne sono tanti, forse troppi. Scegli una persona che ti ascolti, che condivida i tuoi valori e che voglia sapere tutto di te.

  • Stai lontano da chi promette miracoli.

 Nessun consulente conosce il futuro per cui è impossibile che ti possa garantire o promettere un qualsiasi risultato.  Ti può raccontare cosa è successo nel passato e in base a quello costruire un progetto per te, un progetto che abbia la potenzialità per raggiungere un risultato positivo nel tempo. Il campo dei miracoli non esiste ma la crescita dei mercati e l’interesse composto, con il giusto tempo, danno grandi soddisfazioni.

  • Non ascoltare previsioni sul futuro

Gli analisti sono pagati per fare previsioni ma hanno circa il 50% di probabilità di sbagliare. Le previsioni degli analisti servono ai gestori di fondi o a chi fa scelte di politica economica per poter apportare correttivi o miglioramenti. Ma le previsioni quasi mai sono in linea con i dati che, a posteriori, vengono diffusi.

Ascoltare le previsioni può  farti perdere treni o farti salire su quello sbagliato. 

  • Investi sui mercati e MAI su singoli titoli o strumenti.

Si chiama diversificazione e non si fa “a occhio e croce”.  Di certo non puoi farla da solo.

La diversificazione è il cuore dell’attività del tuo consulente.

Investire non è come essere alle corse dei cavalli e  non significa scommettere.

 Significa avere una diversificazione in grado di approfittare della crescita globale e di evitare rischi inutili.

Ricordati che il capitale garantito non esiste. Esiste  invece la forza dei mercati che sono un vero nastro trasportatore di ricchezza.

  • Evita chi ti dice “Ci penso io!” e migliora le tue competenze finanziarie

Pretendi chiarezza e trasparenza.

Se ti propongono qualcosa in maniera poco chiara è molto probabile che non sia chiara neppure a chi te la racconta. 

Investire è facile ma assolutamente non semplice. Scegli un consulente che ti renda le cose semplici e pretendi di essere partecipe delle scelte. 

Segui il mio ABC, le mie newsletter e ascolta Radio24 per migliorare le tue competenze finanziarie.

  • Comincia subito e non avere fretta.

Il tempo è il tuo miglior alleato. La ricerca del giusto momento di mercato (market timing) genera immobilismo ed è uno dei più grandi errori che si possono fare.

Il momento giusto per iniziare ad investire  è sempre ADESSO  e non dimenticare mai le regole precedenti.

Cristina Capitoni
Consulente Finanziario
Iscritto all'Albo dei Consulenti Finanziari abilitati all'offerta fuori sede
Via Salerno 2 Sinalunga
Rimani aggiornato
Seguimi sui Social
Seguimi sui social per restare sempre aggiornato sul mondo della finanza
https://cristinacapitoni.it/wp-content/uploads/2021/03/logo_alfabeto_fideuram.png

Copyright by Cristina Capitoni. P.IVA: 01437400524 | Powered by PlayPixel.it